Comprare all’Asta a Rate Senza Mutuo

comprare all asta a rate senza mutuo
Pubblicato da: Avv. Daniele Giordano

Oggi ti spieghiamo come comprare casa all’asta a rate senza mutuo.

Prima di spiegartelo voglio però dirti una cosa.

A) Non tutte le case all’asta possono essere comprate a “rate”

B) Evita il fai da te – nelle aste immobiliari essere seguiti da un professionista è un must!

C) Se proprio vuoi fare tutto da solo almeno leggi la nostra Guida per principianti (e non) e non perderti il nostro approfondimento sui rischi dell’acquisto all’asta 😉

Le aste immobiliari offrono spesso occasioni uniche per l’acquisto di proprietà a prezzi vantaggiosi.

Tuttavia, il pagamento immediato dell’intero prezzo di vendita può essere una sfida per molti acquirenti.

Una soluzione che sta guadagnando popolarità è quella di pagare il prezzo di un immobile all’asta a rate.

In questo articolo, esploreremo questa possibilità e i suoi potenziali benefici.

Comprare all’Asta a Rate Senza Mutuo: cosa dice la legge?

L’aggiudicatario risulta enormemente agevolato dalla possibilità inserita dal giudice di pagare il saldo prezzo a rate.


Nel momento in cui ne è fatta espressa menzione all’interno dell’ordinanza di vendita, atto del giudice, il delegato andrà ad esplicitarlo nell’avviso di vendita.


Quindi dinanzi a colui che ha comprato l’immobile si apriranno due possibilità:

1. Pagare il saldo prezzo entro il termine di 120 giorni dall’aggiudicazione;
2. Presentare un’istanza per pagare il saldo prezzo in 12 mesi, nel cui caso potrà anche avere le chiavi a patto che si procuri una fideiussione autonoma ed irrevocabile a prima richiesta (574 cpc) per un importo pari almeno al 30% del prezzo di vendita.

Il legislatore consente all’offerente di aggiudicarsi l’immobile oggetto di vendita forzata spalmando il versamento del saldo prezzo in più rate.

Adesso diviene necessario andare ad esaminare nel dettaglio la disciplina legislativa e le norme che lo permettono:

Art. 569 cpc stabilisce che: “Quando ricorrono giustificati motivi, il giudice dell’esecuzione può disporre che il versamento del prezzo abbia luogo ratealmente ed entro un termine non superiore a dodici mesi”.

Dal testo della norma si evince chiaramente che il giudice ha la facoltà di disporre il versamento rateale del saldo prezzo ma per far sì che ciò avvenga è necessario che l’ordinanza di vendita ne contempli espressamente la possibilità.

La stessa ordinanza è fondamentale per poter comprendere se la richiesta di rateizzazione vada inserita nell’offerta oppure possa essere presentata in seguito.

L’articolo 569 del Codice di Procedura Civile (CPC) disciplina il processo di vendita all’asta nel contesto di un’esecuzione forzata.

L’articolo stabilisce che, al termine dell’asta, il giudice procede all’aggiudicazione del bene all’offerente che ha presentato l’offerta più alta, sempre che quest’ultima sia superiore al prezzo base stabilito per la vendita.

Quindi ne desumiamo che la possibilità di rateizzare il pagamento non è automatica ma è lasciata alla discrezionalità del giudice che al fine di apprestare una decisione deve valutare le circostanze specifiche del caso, tra cui:
– Situazione finanziaria dell’aggiudicatario;
– Entità dell’importo dovuto.

Nel caso in cui il giudice autorizzi il pagamento a rate, verranno stabiliti i termini e le modalità di pagamento, che potranno variare a seconda delle circostanze.
È importante sottolineare che l’articolo 569 cpc non presenta indicazioni specifiche sui dettagli del piano di pagamento a rate ma lascia ampio spazio alla discrezionalità del giudice e alle negoziazioni tra le parti interessate.

In conclusione, l’articolo 569 cpc consente la possibilità di rateizzare il pagamento dell’importo aggiudicato all’asta, ma la decisione spetta al giudice e sarà basata sulle circostanze specifiche del caso.

Comprare all’Asta a Rate Senza Mutuo: la fideiussione

Mettiamo il caso vi abbiano autorizzato a pagare il saldo prezzo in 12 mesi.

Perfetto.

In questo caso non potete automaticamente accedere e godere dell’immobile.

Per ottenere le chiavi, in buona sostanza, dovrete rilasciare in favore della procedura esecutiva una fideiussione bancaria, a garanzia del vostro adempimento nel pagamento delle rate.

Vediamo insieme cosa dice la legge.

L’articolo 574 c.p.c. dispone: “Quando l’ordinanza che ha disposto la vendita ha previsto che il versamento del prezzo abbia luogo ratealmente, col decreto di cui al primo periodo il giudice dell’esecuzione può autorizzare l’aggiudicatario, che ne faccia richiesta, ad immettersi nel possesso dell’immobile venduto, a condizione che sia prestata una fideiussione, autonoma, irrevocabile e a prima richiesta, rilasciata da banche, società assicuratrici o intermediari finanziari che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie e che sono sottoposti a revisione contabile da parte di una società di revisione per un importo pari ad almeno il trenta per cento del prezzo di vendita”.

Relativamente al nostro discorso sul versamento rateale del saldo prezzo va sottolineato che quando nell’ordinanza di vendita sia prevista la possibilità per l’aggiudicatario di pagare il saldo prezzo nel termine di 12 mesi, allora questo potrà entrare nell’immobile dal giorno in cui inizia a versare il prezzo a patto che rilasci una fidejussione.

Detto banalmente: se stai pagando la casa comprata all’asta a rate non potresti andarci a vivere subito.

In via eccezionale, puoi iniziare ad abitare l’immobile, durante il pagamento, ma in questo caso devi rilasciare una fideiussione bancaria pari al 30 percento del prezzo di aggiudicazione.

Questa fideiussione verrà incassata nel caso in cui:

A) Non finisci di pagare

B) Danneggi l’immobile

La fideiussione è escussa dal custode con l’autorizzazione del giudice nel caso di danni cagionati all’immobile o quando ricorrono i presupposti del 587 cpc (condanna dell’aggiudicatario inadempiente alla differenza tra il prezzo della sua aggiudicazione e quella successiva quando è inferiore).

Comprare all’Asta a Rate Senza Mutuo: vantaggi

Accessibilità finanziaria: Il pagamento a rate rende l’acquisto di un immobile all’asta più accessibile per una vasta gamma di acquirenti. Suddividere il prezzo in pagamenti periodici consente di diluire l’onere finanziario su un periodo più lungo, eliminando la necessità di un pagamento immediato dell’intera somma.

Flessibilità finanziaria: Pagare a rate offre una maggiore flessibilità finanziaria. Gli acquirenti possono gestire meglio il proprio budget, pianificando i pagamenti in base alle proprie capacità finanziarie mensili o trimestrali. Questo può ridurre l’impatto finanziario immediato e consentire una pianificazione finanziaria più accurata.

Opportunità di investimento: Pagare il prezzo di un immobile all’asta a rate può essere un’opportunità interessante per gli investitori. L’acquisto di una proprietà a un prezzo vantaggioso e la possibilità di rateizzare il pagamento consentono di sfruttare il potenziale di un investimento immobiliare, come la rivendita o l’affitto dell’immobile per generare reddito nel tempo.

Inoltre ci sono alcune considerazioni importanti che si legano ad aspetti cruciali come:

1. Accordi legali: È fondamentale stabilire accordi legali chiari e completi tra acquirenti e venditori o enti che gestiscono l’asta. Coinvolgere un avvocato specializzato in diritto immobiliare può garantire che gli accordi siano adeguatamente redatti e che i diritti e gli obblighi di entrambe le parti siano protetti.

2. Termini e condizioni: È importante comprendere i termini e le condizioni del piano di pagamento a rate. Questo include la durata del piano, gli interessi applicabili e le eventuali penali per pagamenti ritardati. Una valutazione attenta di queste condizioni aiuterà a prendere una decisione informata e a valutare la sostenibilità finanziaria del pagamento a rate.

3. Verifica della proprietà: Prima di impegnarsi in un acquisto a rate di un immobile all’asta, è essenziale effettuare una dovuta diligenza sulla proprietà. Ciò può includere l’ispezione dell’immobile, la valutazione delle sue condizioni strutturali e l’indagine su eventuali vincoli legali o gravami che potrebbero influire sulla sua valore o utilizzo.

La possibilità di pagare il prezzo di un immobile all’asta a rate offre una soluzione pratica per gli acquirenti che desiderano approfittare delle opportunità offerte dalle aste immobiliari.

Dott. Andrea Parascandolo

(legal writer per Astafox.com)

Se vuoi saperne di più sulle conseguenze del mancato pagamento del saldo prezzo leggi Mancato pagamento del prezzo dell’aggiudicazione” dove spieghiamo le conseguenze del mancato pagamento.

Per capire la convenienza dell’acquisto all’asta ti invito a leggere l’articolo “Aste Immobiliari: quanto si risparmia?”.

Per sapere cosa si intende per voucher mutuo si legga l’articolo sulla pre delibera del mutuo.

Se vuoi invece approfondire il caso dell’acquisto all’asta del diritto di superficie leggi “Acquisto all’asta di diritto di superficie“.

Se hai intenzione di acquistare all’asta per poi rivendere l’immobile a terzi, guadagnando la differenza, potresti leggere questo articolo in cui approfondiamo gli aspetti a cui fare attenzione per questo tipo di operazioni.

In questo blog troverai tantissimi articoli che trattano di aste immobiliari e, a questo proposito, ti consiglio di partire subito con due guide: “Guida alle aste immobiliari per principianti (e non solo)” e “Rischi acquisto casa all’asta: come evitarli

Se hai difficolta, domande o dubbi non esitare a contattarci (in basso trovi un form dove puoi inserire i tuoi dati e sarai ricontattato!).

Se vuoi saperne di più sul perché l’acquisto all’asta è l’acquisto più sicuro leggi anche l’articolo “Acquistare all’asta è sicuro”. Per comprendere meglio il motivo per il quale acquistare all’asta è conveniente leggi “acquistare all’asta è conveniente”

In merito all’acquisto all’asta molte persone ci chiedano quanto bisogna avere di partenza per comprare all’asta, rispondiamo a questa domanda nell’articolo “Come comprare casa all’asta senza soldi” o anche “Quanti soldi ho bisogno per partecipare ad un’asta?

Non puoi non leggere l’articolo “i 5 errori da evitare (come la peste) nelle aste immobiliari” in cui ti riportiamo 5 cose che non puoi assolutamente non considerare quando compri all’asta!

Per saperne di più sulla visura camerale, su come la si fa si legga l’articolo Visura camerale per asta immobiliare: come si fa


Se, invece, desideri essere contattato telefonicamente per comprendere come poter fare i tuoi primi passi nel mondo delle aste giudiziarie, capire più a fondo il loro funzionamento contattaci, ti risponderemo al più presto.

    Se vuoi essere contattato inserisci i tuoi dati in basso
    Condividi:

    Grazie ad Astafox il  primo studio legale che si occupa esclusivamente di aste giudiziarie, abbiamo già aiutato oltre 200  persone ad acquistare all’asta senza muovere un dito!

    Con Astafox

    • Ti seguiamo in ogni fase dell’acquisizione;
    • Scoviamo, per te, i principali cavilli burocratici;
    • Risolviamo i problemi nascosti;
    • Presentiamo l’offerta di acquisto e partecipiamo alla successiva gara
    • Liberiamo, rapidamente, l’immobile occupato successivamente all’aggiudicazione 
    man in black crew neck t-shirt

    Evita di finire nel girone infernale degli acquirenti inesperti (o seguiti male)!


    Con Astafox

    • Eviti di inciampare in complesse pratiche burocratiche
    • Eviti di compilare moduli e moduletti trovati su internet senza sapere a quale risultato porteranno;
    • Eviti di dover “pregare” il custode giudiziario per avere ciò che ti spetta di diritto
    • Eviti di doverti imbizzarire in attesa del decreto di trasferimento
    • Eviti di dover “stra-pagare” un’agenzia immobiliare per non fare praticamente nulla
    Stai cercando
    Avvocati con esperienza?
    Siamo specializzati nelle aste giudiziarie

    Cerchi una Guida completa sulle Aste Immobiliari

    “I Segreti delle aste Immobiliari” è una guida semplice, facile e comprensibile per chi vuole acquistare all’asta, evitando brutte sorprese

     * E-book in promozione a € 7,90 invece che € 16,90 fino al 
    15 GIUGNO 2024!!!