Acquistare casa all’asta a rate

acquisto rate asta
Pubblicato da: Avv. Daniele Giordano

Molte persone sono interessate ad acquistare la casa all’asta in quanto sono a conoscenza del fatto che questo tipo di acquisto è molto più conveniente e molto più sicuro di un normale acquisto immobiliare.

Di solito, una volta aggiudicato un immobile all’asta, l’aggiudicatario ha, generalmente, tra i 60 e i 120 giorni per pagare la parte residua del prezzo (anche detto “saldo prezzo”).

Pertanto, molti sono “convinti” che si debba già avere tutta la somma a disposizione per fare un’ offerta all’asta.

La buona notizia, di cui oggi voglio parlarti, è che si può acquistare casa all’asta pagando a rate.

Non hai bisogno di avere già un capitale disponibile per acquistare una casa all’asta e per investire all’asta, potrai, al ricorrere delle condizioni di cui ti dirò, acquistare e pagare successivamente a rate.

Quello di cui hai sicuramente bisogno sono, unicamente, le giuste conoscenze.

Partiamo da una riposta.

Si, è possibile acquistare la casa all’asta pagando il relativo prezzo a rate:

Sia tramite l’erogazione di un mutuo da parte del tuo Istituto di credito di fiducia

Sia tramite l’accoglimento di una richiesta al giudice dell’esecuzione che può concederti la possibilità di pagare in dodici rate il saldo prezzo.

Acquistare all’asta a rate tramite mutuo

Qualora sia tua intenzione chiedere un mutuo per pagare il prezzo di aggiudicazione a rate è’ importante, già prima dell’offerta all’asta, mettersi in contatto con la banca per iniziare a sondare quelle che sono le possibilità di concessione del mutuo, magari producendo anche la perizia dell’immobile redatta dal tribunale.

Sarebbe perfetto, in tal senso, ottenere dall’istituto di credito una pre-autorizzazione, comunemente chiamata pre-delibera.  Con questo documento la banca si impegna a garantire l’accettazione della richiesta di mutuo ad immobile aggiudicato.

In buona sostanza, sarebbe buona cosa presentarsi all’asta con una simulazione di mutuo già approvata dall’istituto di credito o con una pre-delibera.  In questo modo, se diventerai aggiudicatario dell’immobile non resterà che avvisare la Banca che, a questo punto, potrà iscrivere ipoteca ed erogare il prestito.

(Se vuoi saperne di più sull’acquisto tramite mutuo all’asta leggi qui)

Acquistare all’asta a rate: richiesta al giudice di pagare il saldo prezzo in 12 mesi

Altra particolare possibilità prevista dalla legge, che si aggiunge a quella poc’anzi vista, è quella descritta dagli articoli 530 c.p.c. e 569 c.p.c. terzo comma terzo periodo.

In sintesi, la legge ti consente di chiedere al giudice di essere autorizzato a pagare la parte residua del prezzo in 12 mesi qualora sussistano valide ragioni.

L’art. 530 c.p.c. al settimo comma dispone ” Fuori dell’ipotesi prevista dal secondo comma dell’articolo 525, il giudice dell’esecuzione può disporre che il versamento del prezzo abbia luogo ratealmente ed entro un termine non superiore a dodici mesi; si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni di cui agli articoli 569, terzo comma, terzo periodo, 574, primo comma, secondo periodo, e 587, primo comma, secondo periodo”.

Così, parimenti, il terzo comma, terzo periodo dell’art. 569 c.p.c “Quando ricorrono giustificati motivi, il giudice dell’esecuzione può disporre che il versamento del prezzo abbia luogo ratealmente ed entro un termine non superiore a dodici mesi”.

In buona sostanza, da circa 7 anni è stata introdotta la possibilità per il Giudice dell’Esecuzione di far pagare all’aggiudicatario in 12 mesi il prezzo dell’aggiudicazione.

La legge n. 132/2015 ha introdotto tale modalità di versamento del saldo prezzo allo scopo di agevolare le persone interessate ad acquistare all’asta che non dispongono dell’intera somma richiesta.

Funziona così: l’aggiudicatario può chiedere al giudice di pagare in dodici mesi la parte residua del prezzo dimostrando di avere giustificati motivi per la sua richiesta.

Va subito detto che la richiesta non viene automaticamente accolta.

Il Giudice, infatti, letta l’istanza dell’aggiudicatario, potrebbe accogliere, come non accogliere, la richiesta avendo ampia discrezionalità in tema.

Pertanto, sarebbe assolutamente errato sostenere che, presentata l’istanza di pagamento in 12 mesi, il Giudice sia tenuto ad accoglierla. Sarà, infatti, il magistrato, vagliati i “giustificati motivi” a valutare se concedere il pagamento dilazionato.

Nel caso in cui, il pagamento rateizzato venga concesso bisognerà fare molta attenzione alle singole scadenze. Più nel dettaglio, nel caso in cui si ritardasse di oltre 10 giorni il pagamento di una singola rata, l’intera rateizzazione verrebbe meno.

(Se vuoi saperne di più sulle conseguenze del mancato pagamento del saldo prezzo leggi “Mancato pagamento del prezzo dell’aggiudicazione” dove spieghiamo le conseguenze del mancato pagamento)

Conclusione

In conclusione, esistono, oramai, diversi mezzi per comprare all’asta pur non essendo già “ricchi” di partenza.

Ovviamente, ogni operazione immobiliare, ancor di più in tali circostanze, va seguita attentamente e con le giuste conoscenze.

Perciò ti consiglio di farti seguire da un professionista del settore che sappia consigliarti e condurti ad una più serena definizione dell’affare.

Avv. Daniele Giordano

Se hai intenzione di acquistare all’asta per poi rivendere l’immobile a terzi, guadagnando la differenza, potresti leggere questo articolo in cui approfondiamo gli aspetti a cui fare attenzione per questo tipo di operazioni.

Se vuoi approfondire le maggiori criticità che potresti incontrare leggi “Acquisto all’asta: a cosa fare attenzione?”

Sapevi che l’aggiudicatario è tenuto a versare anche un ulteriore 20 percento a titolo di fondo spese? Ne parliamo qui.

Approfondiamo insieme il “Bonus prima casa under 36” introdotto, di recente, dal D.L. Sostegni BS e il suo possibile utilizzo per gli acquisti alle aste giudiziarie.

Per saperne di più sul come funziona un’ asta giudiziaria leggi anche l’articolo “Come funziona un asta giudiziaria. Per le visite agli immobili ti consigliamo l’articolo “L’inquilino può opporsi alle visite dei potenziali acquirenti?”. Hai mai sentito parlare di acquisto-pre asta? E’ un modo eccezionale per fare affari all’asta senza mai arrivarci! Per maggiori informazioni leggi “Come acquistare in pre-asta e perché dovresti farlo con un esperto.  

Se, invece, desideri essere contattato telefonicamente per comprendere come poter fare i tuoi primi passi nel mondo delle aste giudiziarie, capire più a fondo il loro funzionamento contattaci, ti risponderemo al più presto.

    Se vuoi essere contattato inserisci i tuoi dati in basso

     

    Condividi:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Grazie ad Astafox il  primo studio legale che si occupa esclusivamente di aste giudiziarie, abbiamo già aiutato oltre 200  persone ad acquistare all’asta senza muovere un dito!

    Con Astafox

    • Ti seguiamo in ogni fase dell’acquisizione;
    • Scoviamo, per te, i principali cavilli burocratici;
    • Risolviamo i problemi nascosti;
    • Presentiamo l’offerta di acquisto e partecipiamo alla successiva gara
    • Liberiamo, rapidamente, l’immobile occupato successivamente all’aggiudicazione 
    man in black crew neck t-shirt

    Evita di finire nel girone infernale degli acquirenti inesperti (o seguiti male)!


    Con Astafox

    • Eviti di inciampare in complesse pratiche burocratiche
    • Eviti di compilare moduli e moduletti trovati su internet senza sapere a quale risultato porteranno;
    • Eviti di dover “pregare” il custode giudiziario per avere ciò che ti spetta di diritto
    • Eviti di doverti imbizzarire in attesa del decreto di trasferimento
    • Eviti di dover “stra-pagare” un’agenzia immobiliare per non fare praticamente nulla
    Stai cercando
    Avvocati con esperienza?
    Siamo specializzati nelle aste giudiziarie

    Cerchi una Guida completa sulle Aste Immobiliari

    “I Segreti delle aste Immobiliari” è una guida semplice, facile e comprensibile per chi vuole acquistare all’asta, evitando brutte sorprese

     * E-book in promozione a € 7,90 invece che € 16,90 fino al 
    15 GIUGNO 2024!!!